ELENA PARDINI

Comunicazione
Ufficio Stampa

...

...

press.elenapardini@gmail.com
+39 348 3399463

Omar Galliani, Le Pareti Di-Segno,Lu.C.C.A.Museum a cura di Maurizio Vanni, 2011

Responsabile Ufficio Stampa Omar Galliani

Un grande artista, una modella, una matita, lunghe pareti bianche da disegnare. Sei giorni e una notte di performance dal vivo, per una mostra-evento dal sapore voyeuristico, che permetterà agli spettatori di spiare, giorno dopo giorno, l’opera in divenire di Omar Galliani, pensata appositamente come lavoro site specific per la sala Lu.C.C.A. Lounge.
Pluricelebrato in numerose edizioni della Biennale di Venezia e riconosciuto a livello internazionale come uno dei nomi indiscussi dello scenario contemporaneo italiano, Omar Galliani trasforma la sala del Lu.C.C.A. in atelier e le pareti in tele, mettendo a nudo le proprie emozioni e creazioni di fronte agli occhi dei visitatori, che potranno osservarlo al lavoro attraverso uno spioncino durante i giorni della performance: una piccola apertura che ricorda tanto la serratura di dimensioni generose di una porta Cinquecentesca che si trasforma, per l’occasione, in una sorta di stargate dimensionale, un passaggio in un luogo segreto che permetterà a ogni voyeur di muoversi virtualmente in un tempo senza tempo.

---------

Omar Galliani, Diario Cinese, Istituto Italiano di Cultura di Pechino a cura di Manuela Lietti, 2011

Responsabile Ufficio Stampa Omar Galliani

“Diario Cinese”, mostra ospitata negli spazi dell’Istituto Italiano di Cultura di Pechino e del Centro Culturale del Quartiere Italiano di Tianjin, rappresenta il compendio visivo delle recenti visite in Cina di Omar Galliani (Montecchio Emilia, 1954), artista italiano di fama internazionale nonché pioniere del disegno in ambito contemporaneo.
Costituita da disegni di piccolo e grande formato ultimati in momenti diversi ma tutti ispirati al mondo femminile, la personale “Diario Cinese” dispiega davanti agli occhi dello spettatore un mondo fatto di bellezza assoluta, grazia e raffinatezza, indiscussi leitmotiv iconografici della produzione dell’artista da più di trent’anni a questa parte. OLa matita, il carboncino, i pastelli, strumenti essenziali del modus operandi di Omar Galliani si accostano a sigilli cinesi, a tavole dai cromatismi esasperati fino a creare composizioni dal chiaroscuro accentuato, sospese tra reale ed ideale, in cui il processo che induce l’ispirazione a divenire fare artistico è parte integrante del risultato.

---------

Omar Galliani + Essam Marouf, Muse, Il Cairo, Ofok Gallery, Museo Mahmoud Khalila, a cura di Marinù Padano, 2011

Responsabile Ufficio Stampa Omar Galliani

Due artisti a confronto: l’italiano Omar Galliani e l’egiziano Essam Marouf, due personaggi emblematici dello scenario artistico contemporaneo, che con le loro opere dimostrano che l’Egitto continua a parlare il linguaggio dell’Arte. La mostra presenta una collezione d’arte contemporanea rappresentativa dei due Paesi, portando al Cairo - da sempre baricentro delle interazioni culturali tra occidente e Mondo Arabo - una selezione delle opere dei due artisti che, pur nella loro diversità, manifestano in un’incredibile assonanza stilistica e concettuale, per un concetto di bellezza che travalica confini territoriali e correnti artistiche.

---------

Omar Galliani, Seoul’s Soul,MOA - Museum of Art, Seoul National University a cura di Lóránd Hegyi, 2011

Responsabile Ufficio Stampa Omar Galliani

Una mostra monumentale, ideale prosecuzione dei diversi capitoli asiatici che Galliani ha inaugurato negli ultimi anni, che permette di entrare nell’immaginario dell’artista, sensuale, cupo ed enigmatico, che dipana le sue linee dal puro, classico tratteggio delle linee fini e piene di grazia.
Con “Seoul’s Soul” Galliani presenta in Corea i suoi lavori più recenti, tra cui non mancano le sue enormi quanto emozionali tavole che lo hanno reso celebre in tutto il mondo, per una mostra importante e di largo respiro, che accosta ai suoi celebri denti disegnati e sospesi, figure femminili siamesi e seducenti, cascate di rose e di simboli, ma anche disegni frutto del suo peregrinare tra Oriente e Occidente.

---------

Acqua in Bocca, mostra di Omar Galliani, Michelangelo Galliani, Massimiliano Galliani, a cura di Flavio Arensi, 2011

Responsabile Ufficio Stampa Omar Galliani

Tutto prende forma da uno sguardo, uno sguardo seguito da un pensiero, un pensiero che diventa progetto. La dinamica tra teoria e applicazione pratica è la lezione fondamentale che un padre artista tramanda ai suoi figli che, cresciuti in un asilo estetico, di libera scelta si esprimono attraverso l'arte.
A dare forma a questa visione sono tre artisti di generazione, formazione ed espressione diverse, che portano lo stesso cognome e lo stesso carisma genetico: Omar Galliani, Michelangelo Galliani, Massimiliano Galliani.
L’espressione artistica di una famiglia a confronto, che spazia dal disegno monumentale alle sculture ambientate fino all’installazione, in un contesto straordinario nel centro di una Venezia ignota, il Giardino storico di Palazzo Soranzo Cappello, che apre le porte all’arte contemporanea.